I denti dei bambini possono presentare diversi problemi e devono essere curati proprio come quelli di un adulto. Carie, denti storti, traumi e macchie bianche sono i disturbi più comuni, che i genitori devono imparare ad affrontare. Nulla di grave, però, che non si possa risolvere affidandosi al proprio dentista di fiducia.

Il dentista dei bambini

Chi lo ha detto che i denti dei bambini non si ammalano? Anzi, possono andare incontro a diversi problemi, spesso proprio perché viene un po’ trascurata l’igiene orale. Anche i denti da latte? Sì, anche quelli. Ecco perché il genitore devono insegnare ai figli a prendersene cura fin da subito, lavandoli bene tutti i giorni (qui qualche consiglio pratico per riuscirsi). Vediamo alcuni dei disturbi più comuni che possono minare la salute orale dei più piccoli.

Carie e ascessi

Le carie (e gli ascessi che possono provocare) sono il nemico numero uno dei denti, a qualunque età. Anche la dentatura dei bambini è a rischio, pure quando si tratta ancora soltanto di denti da latte. Placca e tartaro, infatti, non perdonano. Bisogna intervenire? Certo che sì. Un dente cariato può dare dolore, soprattutto se degenera in un ascesso. Inoltre, se si lascia al suo posto un dentino con carie, senza chiedere il consulto di un dentista pediatrico, si rischia di compromettere anche la corretta crescita di quello definitivo.

Leggi di più: Come curare le carie nei denti da latte

Denti storti, malocclusioni e affollamento dentale

La perdita dei denti da latte e la crescita di quelli definitivi è un passaggio molto delicato. È qui che si mettono le basi per una dentatura dritta, bella da vedere e soprattutto perfettamente funzionale. Se ci sono problemi che inficiano la posizione dei denti, quindi, è proprio questo il momento di intervenire. Palato stretto, affollamento dentale, denti posizionati male o che non fuoriescono perfettamente. Sono tutti casi molto più comuni di quanto si pensi. E l’ortodonzia precoce (detta anche ortodonzia intercettiva) è quasi sempre la soluzione più indicata.

Leggi di più: Il bruxismo può colpire anche i bambini

Traumi dentali

I bambini, si sa, sono spesso vittime di cadute, magari giocando o facendo sport. Sono gli inconvenienti della giovane età. Purtroppo, a volte, i denti fanno le spese di questi piccoli e grandi capitomboli. Il problema è che questi traumi, pur colpendo i denti da latte destinati a cadere, possono riflettersi negativamente sulla crescita della dentatura definitiva. Ecco perché, anche se magari non necessità di un intervento immediato, i denti che sono stati sottoposti a una forte “botta” devono essere sorvegliati nel tempo, per evitare che diano ulteriori problemi.

Macchie bianche sui denti

Capita di frequente di notare sui denti dei bambini la comparsa di piccole macchie bianche. Questo possono essere causate da un trauma ma anche da una particolare patologia: l’ipomineralizzazione (MIH). Si tratta di un difetto dello smalto che può avere diversi livelli di gravità.

Scopri tutti gli articoli dedicati a denti e bambini