Il mal di schiena può essere causato dai denti. Un disallineamento nella dentatura o fenomeni come il bruxismo, infatti, possono provocare modifiche dell’equilibrio posturale e far insorgere dolori cervicali e lombari. Ecco perché la figura dell’odontoiatra è centrale in un percorso di riabilitazione posturale e motoria.

Possibile che il mal di schiena dipenda dai denti? Sì, è possibile, ed è molto più frequente di quanto si pensi. Tra la posizione della dentatura, la salute della bocca e l’equilibrio posturale, infatti, esistono connessioni strettissime, che passano per l’articolazione temporo mandibolare (cosiddetta ATM), un vero crocevia del corpo umano. Il mal di schiena che scaturisce dai denti, quindi, si connette con la più complessa tematica dei disturbi dell’ATM, delle malocclusioni dentali e dei difetti del morso (aperto, profondo, incrociato).

donna con postura scorretta

Problemi ai denti e mal di schiena: tutto parte da una malocclusione

Il centro di tutto è proprio la malocclusione dentale, cioè una scorretta chiusura delle due arcate di denti che compongono la bocca. Tale difetto ha come conseguenza diretta quella di attivare in modo anomalo i muscoli della mandibola, facendo lavorare eccessivamente alcuni di questi. A sua volta, la muscolatura mandibolare, scarica tutta la sua tensione sulla colonna vertebrale, cinghia di trasmissione che tiene insieme tutto il corpo. Ed è così che possono insorgere problemi di cervicali o dolori lombari.

Ma da cosa può essere causata una malocclusione? Le ragioni possono essere diverse. La mancanza di un dente, ad esempio, oppure un’otturazione fatta male. Spesso anche una carie trascurata, che ci costringe a modificare la masticazione per evitare il dolore, può, sulla lunga distanza, trasformarsi in disturbi posturali e alla schiena. Infine, in molti casi, la malocclusione dentale è figlia della particolare conformazione della bocca e della dentatura, così come si sono sviluppate durante la crescita. È il caso, ad esempio, del palato stretto che porta ad affollamento dentale e, in generale, di tutte quelle situazioni che richiedono un intervento di ortodonzia con apparecchi per denti fissi o mobili.

Specialisti dell’ortodonzia a Roma e Milano

Dolore alla schiena e bruxismo

Un capitolo a parte, nell’analisi delle correlazioni tra denti e schiena, lo merita il bruxismo, cioè la tendenza, che molti hanno, a digrignare o serrare i denti in modo eccessivo, di giorno o (soprattutto) di notte (bruxismo notturno). È un disturbo molto diffuso, che spesso viene trascurato, mentre è responsabile di importanti ripercussioni su tutto il corpo, letteralmente dalla testa ai piedi. Digrignare i denti, infatti, fa andare in super-lavoro i muscoli della mandibola.

Quindi, anche il bruxismo, se non trattato, può essere all’origine di frequenti mal di schiena. La soluzione? Una visita accurata da uno specialista e l’applicazione di un bite dentale personalizzato, che ripristini la corretta chiusura della bocca e rilassi i muscoli mandibolari.

Il dentista che “cura” il mal di schiena: l’approccio olistico

Quanto detto fino ad ora porta a una naturale conclusione. A volte può essere proprio il dentista, in collaborazione con altri medici specialisti, a “curare” il mal di schiena o (meglio ancora) a prevenire il suo insorgere. In questo senso, appare fondamentale adottare un approccio olistico, che guarda al corpo umano come sistema complesso e non coma a un insieme di segmenti separati. Questa visione permette di inserire i denti e il ruolo del dentista in un flusso più ampio e in un’ottica di collaborazione.

Dal punto di vista operativo, tutto ha inizio con un’approfondita visita occluso-posturale, per realizzare una diagnosi che parta da un’analisi completa della posizione del corpo, della masticazione, del modo di appoggiare i piedi. In ambito odontoiatrico, si è ormai sviluppata una branca specifica che studia queste relazioni, cioè la gnatologia.

Una volta individuato il problema e le sue cause, le possibilità di intervento sono diverse. Si va dal bite agli apparecchi di ortodonzia, fino agli interventi protesici. Tutto con l’obiettivo di ristabilire il giusto equilibrio posturale.

Prenota una prima visita di valutazione