Durante l’estate si tende a trascurare la cura dei denti. Niente di più sbagliato. I pericoli per la salute orale, infatti, non spariscono con l’inizio delle belle giornate. Anzi, le minacce aumentano: il caldo, la minore attenzione alla pulizia dei denti, il cambio di abitudini alimentari. Con un po’ di cura, però, si può tenere tutto sono controllo e mantenere un sorriso impeccabile anche in vacanza.

Chi fa il dentista lo sa bene: l’estate non è affatto un periodo tranquillo per la salute dentale. Accade spesso, infatti, che inattesi e dolorosi disturbi sorgano proprio nei mesi caldi: mal di denti improvvisi, ascessi, problemi gengivali. Fenomeni che non sono frutto di un destino dispettoso, che si diverte a seminare il panico proprio durante le ferie, ma che nascono da una serie di atteggiamenti sbagliati che si tende a compiere proprio quando si è in vacanza. Niente paura, però, perché la prevenzione può mettere al riparo dalla maggior parte di questi rischi.

Perché l’estate mette a rischio la salute dei denti?

Per capire come fare per evitare inconvenienti dentali durante le vacanze, è utile ragionare sulle possibili cause. Cosa succede, in estate, che può mettere a repentaglio il sorriso? Le problematiche possono essere di due tipi, da una parte dei fattori esterni (il caldo e il sole), dall’altra delle l’acuirsi o l’insorgere di cattive abitudini.

Caldo ed esposizione solare

L’aumento delle temperature, ad esempio, favorisce la proliferazione dei batteri, responsabili di molti problemi ai denti, come placca, tartaro, carie e infiammazioni gengivali. Quindi, esporsi per molte ore al sole può peggiorare la situazione.

Cattive abitudini alimentari

I problemi più seri, però, arrivano dalle cattive abitudini alimentari che si tende ad avere durante i mesi caldi. Complici gli aperitivi all’aperto in riva al mare o le passeggiate serali in centro città, ci si ritrova a consumare con molta frequenza cibi e bevande ricche di zuccheri, che non aiutano la salute dentale. Dai gelati ai cocktail (alcolici e non), l’estate è piena di insidie.

Per saperne di più: Denti bianchi e alimentazione

Igiene orale più difficile

A peggiorare la situazione, contribuisce il fatto che, durante le vacanze, alle cattive abitudini alimentari si aggiunge una minore attenzione per l’igiene orale. Quando si è spesso fuori casa, infatti, si tende a non lavare con la giusta frequenza i denti o a non spendere tempo con il filo interdentale.

Leggi anche: Come lavare bene i denti

Sorriso in salute anche in estate, il decalogo per vacanze tranquille

Elencati i possibili problemi, veniamo alle soluzioni, che per fortuna ci sono e sono semplici da attuare. Si tratta di piccole accortezze che non costano fatica ma che portano moltissimi benefici.

Ecco le 5 regole da seguire per un’estate davvero con il sorriso:

  • Prima di partire, prenotare un controllo dal proprio dentista di fiducia e magari anche una seduta di pulizia professionale
  • Evitare di esporsi al sole nelle ore più calde e per un tempo prolungato (tra l’altro, è un comportamento che fa bene anche alla pelle e alla salute generale del corpo)
  • Bere molta acqua
  • Creare un kit da viaggio per l’igiene orale con strumenti di qualità (spazzolino, dentifricio e filo interdentale)
  • Lavarsi i denti frequentemente e con attenzione, soprattutto se si consumano cibi e bevande ricchi di zucchero