Igiene dentale

Avere una corretta igiene dentale è fondamentale per prendersi cura bene del proprio sorriso. Denti, gengive, lingua: tutte le componenti della bocca necessitano di una costante pulizia. È una questione di salute, prima ancora che di estetica. L’igiene orale, infatti, protegge da patologie dentali e gengivali, come le carie o le gengiviti. Inoltre, permette di mantenere fresco e piacevole l’alito.

La corretta igiene orale quotidiana: spazzolino, dentifricio e filo interdentale

La prima e più importante forma di igiene orale è quella quotidiana. Pochi, semplici ma fondamentali gesti che ciascuno è chiamato a compiere ogni giorno. I denti, dopo i pasti, vanno lavati sempre e bene (fin da bambini). Gli strumenti indispensabili sono lo spazzolino (tradizionale o elettrico), il dentifricio e il filo interdentale. L’azione sinergica di spazzolino e dentifricio permette di tenere pulita la superficie dei denti, eliminando la placca e impedendo la formazione del tartaro. Il filo completa questo processo, eliminando i residui che possono annidarsi negli spazi fra i denti. Ulteriori “attrezzi” per una corretta igiene orale possono essere il collutorio, che ha un’azione antibatterica, e lo scovolino, in sostituzione o affiancamento con il filo interdentale.

L’igiene dentale professionale

Periodicamente, poi, è bene sottoporsi a sedute di igiene dentale professionale, contattando il proprio dentista di fiducia. La pulizia che si riesce a realizzare con strumentazione tecnica, infatti, è ancora più efficace e riesce anche a colmare eventuali lacune lasciate nella quotidianità (purché non siano troppo gravi).

Tutti gli approfondimenti sull’igiene orale